Il certificato camerale della Camera di Commercio

Certificato camerale: cos’è e come richiederlo online

Il certificato camerale viene rilasciato dalla Camera di Commercio al fine di accertare la corretta iscrizione di un’impresa. Si tratta, a differenza delle visure, di un documento con valore legale. Nella maggior parte dei casi è necessario apporre su questo documento le dovute marche da bollo. Alcune destinazioni d’uso prevedono però un’esenzione da questo tributo. Prima di acquistare inutilmente una marca da bollo quindi vi consigliamo di informarvi.

I dati del certificato camerale

Il certificato camerale riporta ovviamente anche tutti i dati dell’impresa iscritta alla Camera di Commercio tra cui:

  • denominazione;
  • forma giuridica;
  • sede;
  • indirizzo di posta elettronica certificata;
  • data di costituzione;
  • durata della società con relativa data;
  • oggetto sociale, ossia le attività che svolge;
  • sistema di amministrazione e nome del soggetto adibito al controllo contabile;
  • statuto;
  • capitale sociale.

Queste sono solo alcune delle informazioni presenti, una sorta di carta di identità con valore legale di un’impresa, uno specchio della sua attuale situazione e delle attività che svolge.

Vi ricordiamo che esistono tre diverse tipologie di certificato:

  • certificato camerale ordinario;
  • certificato camerale storico, anche limitatamente ad alcuni lassi di tempo, che permette di leggere le eventuali variazioni avvenute nel corso degli anni;
  • certificato camerale in lingua inglese.

Ci sentiamo in dovere di sottolineare che non sempre un certificato di questa tipologia è necessario, in molte situazioni infatti una visura camerale è più che sufficiente. In caso di problemi legali però il certificato è proprio ciò di cui avete bisogno.

Dove richiedere il certificato camerale

Fino a qualche anno fa effettuare la richiesta di questo documento voleva dire perdere almeno una mattinata intera. Era necessario infatti girare per uffici e attendere il proprio turno, dopo essere stati magari imbottigliati nel traffico cittadino o aver cercato per chissà quanto tempo un parcheggio libero.

Oggi per fortuna non è più così: i certificati possono infatti essere richiesti anche direttamente online. Sono molti i portali che permettono di effettuare questa richiesta in pochi semplici click dal proprio computer.

Su evisura.it è sufficiente compilare un form e il gioco è fatto. Vi ricordiamo però che il certificato camerale deve essere stampato su una carta filigranata che ne attesta l’autenticità, carta che non è foto riproducibile. Questo significa che non potrete riceverlo via mail, ma dovrete farvelo recapitare presso il vostro domicilio. Ovviamente però potete richiedere una copia via mail che non ha valore legale, ma che potrete consultare nell’attesa di ricevere l’originale in posta ordinaria.

I certificati possono essere richiesti anche da smartphone e tablet e da tutti i dispositivi mobili che tutti oggi possediamo e usiamo quotidianamente; ciò significa avere la possibilità di richiederli anche durante gli spostamenti in treno, in autobus, in metropolitana, nel parcheggio della scuola dei bambini se siamo in anticipo sui tempi, nella pausa pranzo o nella pausa caffè, mentre si torna all’auto dopo una lunga giornata di lavoro.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *